Naso, Rinoplastica, Correzione della punta e del dorso, Rinosettoplastica

Lo scopo della rinoplastica è correggere la struttura ossea e cartilaginea (cartilagini alari e triangolari) del naso, rimodellare la punta e il dorso modificandone la forma.
Nel caso vi sia anche il setto nasale deviato è possibile correggerlo asportandone parti ossee: in questo caso l’intervento è detto rinosettoplastica.
L’ideale obiettivo della rinoplastica è la correzione del difetto estetico e l’eventuale ripristino funzionale pur mantenendo una naturalezza nella forma del naso. Per raggiungere tale obiettivo il rimodellamento del naso viene progettato secondo un preciso equilibrio tra l’altezza del dorso del naso, la sua lunghezza complessiva e la corretta proiezione della punta. Inoltre, il nuovo naso viene programmato considerando la larghezza del viso.

La forma definitiva desiderata del naso sarà raggiunta dopo 6-8 mesi dall’intervento, tempo necessario per consentire alle strutture trattate di guarire e sgonfiarsi. Le moderne tecniche chirurgiche permettono di eseguire l’intervento, modificando porzioni ossee e di cartilagine tramite piccole incisioni all’interno del naso, senza quindi, alcuna cicatrice visibile. Alla fine dell’intervento verranno applicati all’interno delle narici dei tamponi per prevenire eventuali sanguinamenti, che poi verranno rimossi il giorno dopo e un gessetto da portare per 5-7 giorni circa che fungerà da protezione per il naso.

La Visita Preliminare

La visita preliminare, assolutamente non vincolante, è importante non solo per raccogliere informazioni sulla salute del paziente (patologie in atto o pregresse, uso di farmaci, precedenti interventi chirurgici, eventuali allergie, eccetera…), ma soprattutto per capire quali siano le aspettative del paziente e di allinearle con le reali possibilità di successo dell’intervento.
Nel corso della prima visita verrà effettuata una valutazione morfologica del volto assolutamente personalizzata in modo da creare un naso armonico con la conformazione del viso. Verrà valutata dettagliatamente la struttura ossea e cartilaginea del naso, il rapporto del naso con le altre unità estetiche del volto, la qualità della pelle che lo riveste, lo spessore, l’elasticità cutanea, la forma e la dimensione del naso del naso di partenza e le possibili modifiche.

Importante

Inoltre, al fine di fornire al paziente una maggior chiarezza, nel corso della prima visita il paziente riceverà tutte le indicazioni relative al post-operatorio e verrà rilasciata anche una copia del consenso informato : in tal modo il paziente potrà avvicinarsi all’intervento di chirurgia estetica con serenità e corretta informazione.
In ogni caso siamo in ogni momento disponibili a chiarire ogni dubbio per fare in modo che i desideri del paziente siano in linea con il risultato ottenuto con l’intervento.

L’intervento viene effettuato in anestesia generale, previo colloquio con il medico anestesista dell’equipe chirurgica e prevede una notte di degenza in clinica dotata di elevati standard di comfort e sicurezza.

La normali attività lavorativa potrà essere ripresa dopo circa 7-10 giorni.