My Beauty Blog

In estate proteggi la pelle: ecco le efficaci soluzioni homemade e di medicina estetica

L’estate è arrivata, e con lei il caldo, le tipiche problematiche legate agli inestetismi della pelle, e i nostri dubbi su come prevenirli o curarli. Partendo dall’alimentazione, e continuando con creme e altri tipi di tutele, esistono vari accorgimenti quanto si parla di proteggere l’organo più esteso ed esposto del nostro corpo, che in quanto tale necessita di attenzioni e adeguate cure.

Mangiare sano ti fa risplendere

È fondamentale integrare la dieta con alimenti naturalmente ricchi di antiossidanti, contenuti soprattutto in frutta, verdura e oli vegetali, perché quando l’organismo sta bene si vede.
Basare la propria dieta su frutta e verdura di stagione, e oli vegetali, è ottimale per ottenere una pelle radiosa, luminosa e sana. In particolare, è importante assumere:

  • Vitamina A e beta-carotene, che si trova soprattutto nei vegetali gialli-arancioni come carote, zucca, melone, albicocche, ecc., e in quelli a foglia verde scuro come broccoli, spinaci, rucola, ecc.;
  • Vitamina C, presente in kiwi, fragole, agrumi, melone, peperoni e vegetali a foglia verde;
  • Vitamina E, concentrata nell’olio extravergine d’oliva e nella frutta secca con guscio, ottimo spuntino nel corso della giornata;
  • Sali minerali, che si trovano in vegetali come cavoli, broccoli e cavolfiori;
  • Potassio, selenio e zinco, fondamentali per l’elasticità e la compattezza della pelle;
  • Proteine vegetali e fibre, presenti nei legumi e utilissimi per prevenire le macchie cutanee;
  • Liquidi (anche se può sembrare un po’ banale), da assumere giornalmente nella quantità di almeno due litri (acqua, tisane, tè, ecc. senza zucchero), che permettono di prevenire stati di secchezza e desquamazione della pelle.

Accorgimenti per una pelle sana

Se si desidera evitare che il sole provochi danni come invecchiamento cutaneo, rugosità, cedimenti o problemi agli occhi, è consigliabile:

  • Non esporsi alle radiazioni nelle ore più calde, e comunque proteggersi sempre con un cappello, occhiali da sole e crema, in città o in vacanza;
  • Evitare il fumo, che oltre a rendere la pelle spenta e cupa, provoca un invecchiamento cutaneo precoce, con tutti gli inestetismi che ne conseguono. Inoltre, producendo radicali liberi, comporta vasocostrizione che può modificare elastina, collagene e tessuto connettivo;
  • Ridurre notevolmente l’alcol, perché l’etanolo comporta disidratazione profonda e invecchiamento precoce di tutto l’organismo;
  • Fare attività fisica, perché la sedentarietà riduce la vascolarizzazione e la formazione dei capillari, e di conseguenza non avviene un corretto nutrimento della pelle.

Soluzioni per gli inestetismi cutanei

Nonostante gli accorgimenti di cui abbiamo appena parlato, però, il passare degli anni comporta inevitabilmente un naturale cambiamento della pelle. In questo caso, per combattere l’invecchiamento cutaneo o porre rimedio a qualche inestetismo, può intervenire la medicina estetica con alcune soluzioni comode, veloci e indolori:

  • Skin Resurfacing, il trattamento con il laser frazionato CO2 che vaporizza lo strato superficiale della pelle in pochi secondi, eliminando cellule morte e imperfezioni;
  • Skin tightening, effettuato attraverso Ulthera. Questi ultrasuoni micro focalizzati, agiscono tonificando la pelle, migliorandone la trama e donando un effetto lifting naturale;
  • Filler a base di acido ialuronico, che è una sostanza contenuta naturalmente nel nostro organismo. Le iniezioni di filler forniscono maggiore volume all’area del viso trattata, idratandola e riempiendola.

Ogni persona è unica, e la sua pelle deve essere trattata come tale. Per questo si consiglia di rivolgersi a specialisti con una certa esperienza, come la dott.ssa Alessia Buscarini, in grado esaudire i vostri desideri di bellezza.

By   Dott.ssa Alessia Glenda Buscarini

Articolo del 7 agosto 2018