My Beauty Blog

Inestetismi della pelle: una soluzione per ogni parte del corpo

Il fotoinvecchiamento della pelle è un problema comune e diverso a tutte le età. Ogni tipo di pelle, infatti, presenta le proprie problematiche e invecchia a suo modo, ed è per questo che la medicina estetica è all’opera continua per identificare le soluzioni migliori adattabili ad ogni persona.

Con il passare del tempo e l’esposizione agli agenti atmosferici, la pelle subisce cambiamenti quali perdita di tono e di elasticità con formazione di rughe, assottigliamento, modifica del colore con conseguente creazione di macchie. Come risolvere queste diverse problematiche?

Vediamo insieme quali sono le soluzioni più innovative studiate per le differenti parti del corpo, così da avere un quadro ben chiaro prima di scegliere in che modo intervenire sugli inestetismi cutanei.

  1. Skin tightening

Già ampiamente utilizzato da star di Hollywood e noti personaggi dello spettacolo, gli ultrasuoni di Ultherapy agiscono in profondità sui tessuti. Il riscaldamento prodotto da questa procedura, provoca la contrazione delle fibre nelle fasce muscolari e determina la produzione di nuovo collagene. Un processo di questo tipo rappresenta una delle tecniche più innovative per rassodare e tonificare i tessuti in modo soft e duraturo.
Con un trattamento ogni 18-24 mesi, si assicurano risultati ottimali nel corso del tempo, apprezzabili pienamente dopo 1-3 mesi da ogni trattamento, considerando la costante produzione di nuovo collagene. Ricordiamo che l’applicazione di Ulthera non si limita al viso, ma è utilissima anche nella tonificazione del resto del corpo.

  1. Skin Resurfacing

Vera rivoluzione per contrastare il photoaging, questa tecnica di ringiovanimento cutaneo laser (Smartxide2 frazionato CO2 microablativo) riesce a trattare l’invecchiamento cutaneo, ma anche cicatrici e segni dell’acne, stimolando la produzione di nuovo collagene, e migliorando tono ed elasticità della pelle. Adatto sia a collo, labbra, area perioculare, decolletè, che a mani, interno braccia, interno cosce, e altro ancora, può agire da solo o anche abbinato a radiofrequenza, lipofilling o altri interventi di chirurgia plastica.

Il trattamento dura circa 30 minuti ed è indolore grazie all’abbinamento con una specifica apparecchiatura in grado di raffreddare la pelle contestualmente al trattamento. Affinché si abbiano risultati ottimali, saranno necessari 3-4 trattamenti a distanza di circa 40 giorni l’uno dall’altro.

  1. Filler

I filler sono quelle sostanze che servono per cancellare piccole rughe o riempire alcune aree del viso. In particolare, quelli a base di acido ialuronico sono riassorbibili e non creano alcun tipo di reazione allergica, proprio perché l’acido ialuronico è un elemento costituente la nostra pelle che, con il passare del tempo, tende a consumarsi causando la comparsa delle rughe.

Durante il trattamento, il filler viene iniettato attraverso 2-3 punturine indolori di pochi secondi, donando un effetto rimpolpante nell’immediato.

Nel caso particolare del ripristino del cosiddetto triangolo della gioventù (la forma a V del viso che caratterizza la mandibola in giovane età), il filler per eccellenza è Radiesse, che non solo riempie i tessuti, ma stimola anche la ricrescita del collagene, inspessendo la trama della pelle.

  1. Botox

La tossina botulinica va ad agire attenuando le rughe di espressione, per intenderci, quelle causate dall’uso continuo dei muscoli mimici, quelle tipiche di fronte, sopracciglia, naso o labbra. Riducendo la trazione dei muscoli, l’espressione del viso appare subito più distesa e rilassata. Le infiltrazioni di Botox forniscono risultati apprezzabili dopo 2-5 giorni dal trattamento, raggiungendo quelli ottimali dopo 2-3 settimane. I risultati permangono per 5-6 mesi, e poi scompaiono gradualmente.

Ricordiamo sempre: rivolgersi a medici esperti e specializzati è la prerogativa per il successo di qualunque trattamento o intervento estetico. La dott.ssa Alessia Buscarini, chirurgo plastico con esperienza pluriennale che opera a Milano, è in grado di guidarvi verso la scelta più giusta per valorizzare la bellezza della vostra pelle.

By   Dott.ssa Alessia Glenda Buscarini

Articolo del 10 settembre 2018