ADDIO AGLI ESITI CICATRIZIALI DA ACNE GIOVANILE…..

acne giovanile

Fino a poco tempo fa l’unico rimedio per risolvere gli esiti cicatriziali da acne giovanile o da incidenti erano solo peeling e laser poco efficaci. Gli esiti cicatriziali dovuti all’acne si presentano con un assottigliamento degli strati della cute con perdita del tono elastico, la cui gravità dipende molto anche dalla durata della patologia.
Fortunatamente, oggi una innovativa apparecchiatura ad uso esclusivo medico e disponibile presso il nostro Istituto di Chirurgia Plastica Estetica a Milano, unisce la tecnologia del laser CO2 frazionato microablativo di ultima generazione alla radiofrequenza: questo permette di coniugare gli effetti ablativi del raggio laser, che consente di ridurre la visibilità delle cicatrici livellandone i margini e spessore a quelli liftanti e tonificanti della radiofrequenza. Questa combinazione supera di molto l’efficacia dei precedenti laser frazionati, utilizzati con successo solo su rughe superficiali e cicatrici lievi. L’utilizzo delle due sorgenti consente di raggiungere selettivamente ed efficacemente le varie profondità del tessuto coinvolto, ottenendo una normalizzazione superficiale del tessuto, la stimolazione di nuovo collagene e la riduzione dei tempi di guarigione.  Il rinnovamento della pelle sarà visibile fin dalla prima seduta e aumenta il suo iniziale risultato anche nelle settimane successive.

Il trattamento è indolore, dura circa 20-30 minuti, provoca un rossore che dura da poche ore a 2-3 giorni, a seconda della gravità del problema, e può essere ripetuto per ottenere la risoluzione completa del problema.

 

By   Dott.ssa Alessia Glenda Buscarini

Articolo del 15 maggio 2011