My Beauty Blog

Laser e Fillers, veri rimedi per le cicatrici da acne

Le cicatrici da acne possono essere visibilmente migliorate con i nuovi trattamenti di laserterapia, soprattutto se programmati in combinazione con i fillers a base di acido ialuronico di nuova generazione.

Rimedi e cicatrici da Acne

Lo specialista di medicina estetica, un valido aiuto

Il viso ricoperto da comedoni, gli antipatici punti neri o bianchi, da pustole e noduli, spesso è attraversato da lesioni cutanee, i classici segni dell’acne giovanile, e così come guardarsi allo specchio potrebbe creare disagio, in molti casi finisce col compromettere anche le relazioni sociali. Per questo bisogna affrontare il problema in modo efficace rivolgendosi ad un chirurgo plastico estetico, lo specialista in grado di aiutarvi a recuperare un aspetto gradevole. Oggi, con il trattamento laser per il viso unito alla radiofrequenza, l’apparecchiatura di terza ed ultima generazione ed i fillers di acido ialuronico per il viso sicuri e certificati, é possibile rendere i segni delle cicatrici da acne molto meno profondi ed evidenti. Programmando regolarmente i trattamenti, avrete inoltre la possibilità di mantenere nel tempo tono e compattezza della pelle.

È possibile pianificare un’agenda di trattamenti per il ringiovanimento della pelle scrivendo una mail alla Dott.ssa Buscarini, compilando il modulo nella pagina contatti, e spiegando di voler finalmente eliminare le cicatrici e liberarsi degli esiti dell’acne comedonica, adottando come rimedio la laserterapia combinata alla medicina estetica.

Laser per esiti di acne

Un problema non solo giovanile

Quando si dice acne si pensa spesso al viso di un adolescente ricoperto da antiestetici brufoli arrossati con ripercussioni a livello psicologico come insicurezza e bassa autostima. Tuttavia questa dermatosi infiammatoria della pelle, così è definita a livello medico, ha molte facce e anche molte età: dalla forma volgare, tipica di adolescenti e giovani tra i 12 e i 30 anni, alla forma rosacea che interessa per lo più donne dai 30 ai 50 anni. Una visita dal medico specialista può aiutarvi a diagnosticare il problema e mantenere i sintomi sotto controllo.

Laserterapia di ultima generazione

L’unico trattamento riconosciuto come efficace nel migliorare le cicatrici da acne è il trattamento laser da abbinare alla radiofrequenza: in un primo momento la sorgente laser CO2 frazionato microablativo di terza ed ultima generazione stimola il rinnovamento dell’epidermide, leviga la pelle e produce nuovo collagene; poi la radiofrequenza completa il trattamento, donando tono e compattezza alla pelle.

Sono necessari 3-4 trattamenti a distanza di 30 giorni e i risultati saranno esteticamente straordinari rispetto alle tecniche tradizionali, soprattutto rispetto alle macchine di uso non medico ed ai vecchi laser. La laserterapia è indolore sebbene provochi molto rossore, ma la radiofrequenza minimizza l’effetto rendendo i tempi di guarigione molto più rapidi.

L’acido ialuronico e la bellezza naturale

Nonostante i miglioramenti ottenuti con il laser sul viso possono rimanere delle piccole depressioni, che è possibile riempire con i moderni fillers a base di acido ialuronico, studiati per il viso e adatti ad ogni tipologia di cicatrici e pelle.

In ambulatorio il chirurgo plastico estetico inietterà tramite delle piccole punture il prodotto più adatto alla vostra pelle e di diversa densità per uniformare la superfice cutanea e rimuovere i segni dell’acne. Siccome si tratta di un materiale biocompatibile, senza rischi di allergie, resterà in sede per alcuni mesi, andando a colmare le fessure con un effetto molto naturale, per essere in seguito gradualmente riassorbito dall’organismo.

Bisogna ripetere il trattamento ogni 8 mesi circa, tuttavia i filler riempitivi per la pelle del viso sono la tecnica ideale:

  • Nessun disagio;
  • Ripresa immediata dell’attività;
  • Risultato efficace e non artificioso.

Sperimenterete una rinnovata giovinezza e freschezza naturale della pelle e con essa una sensazione di bellezza e di fiducia in voi stesse. Guardarsi allo specchio non sarà più una sfida!

L’acne, non solo un ricordo dell’adolescenza

Filler viso e laser per le cicatrici da acne

Anche se i problemi di autostima, collegati spesso e volentieri alla vita adolescenziale, vanno prima di tutto affrontati dal punto di vista psicologico, decidere di intervenire sulla percezione che abbiamo di noi stessi è una scelta molto coraggiosa e spesso porta grandi frutti. Ma la complessità dell’argomento, coinvolge ovviamente tante altre situazioni e casi particolari in cui invece non si reagisce con decisione, ma in un certo senso ci si abitua a vedersi così. Magari lo stallo può dipendere proprio dal fatto che ci si nasconde dietro la scusa di una famigerata crema miracolosa per le cicatrici da acne. Ci sono infatti, donne e uomini che affrontano il problema a distanza di anni e con grande imbarazzo e difficoltà.

Per questo mi piacerebbe che questo articolo, oltre a chiarivi le idee sulla validità del metodo e a darvi una traccia da seguire per pianificare il vostro trattamento, venisse condiviso e diffuso sulle vostre bacheche Facebook o anche tramite messaggi ed email ad amici e conoscenti. Gestendo la mia pagina ho avuto modo di realizzare quanto il contatto diretto sia uno strumento ormai indispensabile per il rapporto con i pazienti.

Vorrei che questo servisse a sensibilizzare tutti i lettori di MyBeautyBlog  sul tema dell’acne e magari aiutasse chi forse ha solo bisogno di essere rassicurato dal parere di uno specialista.

By   Dott.ssa Alessia Glenda Buscarini

Articolo del 3 novembre 2016