My Beauty Blog

CURA E PROTEZIONE DELLA PELLE: IN ESTATE E’ ANCORA PIU’ IMPORTANTE

La cura della pelle in estate è ancora più importante: le alte temperature, l’umidità, gli effetti del sole e dell’inquinamento sono amplificati. La comparsa di macchie solari è più frequente, a causa della predisposizione e dell’esposizione al sole, tuttavia provare a prevenire è sempre meglio che curare. Vediamo insieme come possiamo proteggere e curare le nostra pelle durante i mesi più torridi, uscendo indenni dall’estate.

IL SOLE: AMICO O NEMICO?

Prendere il sole in estate è sempre piacevole: è necessario però fare sempre attenzione a non esagerare e ad esporsi con alcuni accorgimenti che possono diventare, per la cura e la protezione della nostra pelle, davvero fondamentali. I raggi del sole possono diventare facilmente nocivi, provocando un invecchiamento precoce della nostra pelle, spianando la strada alle rughe, seccando eccessivamente la pelle e, con il tempo, provocando in alcuni casi situazioni assai pericolose per la nostra salute. Durante l’estate è sempre necessario fare molta attenzione e dedicarsi con prudenza alla protezione della pelle.

Gli effetti del sole sulla pelle possono rivelarsi assai dannosi: i raggi ultravioletti A (i cosiddetti UVA), se non adeguatamente schermati, penetrano nello strato della pelle più profondo e provocano un invecchiamento precoce attivando i radicali liberi. I raggi B, detti UVB, sono quelli che penetrano nello strato più superficiale della pelle e possono provocare spiacevoli scottature, reazioni di tipo allergico o, alla lunga, un melanoma cutaneo. Se una scottatura non viene adeguatamente trattata, dopo un certo periodo di tempo raddoppia il rischio di sviluppare proprio un melanoma. I raggi C (detti UVC), che dovrebbero essere filtrati dall’ozono, sono i più dannosi.

LA MIGLIORE PROTEZIONE PER OGNI TIPO DI PELLE

Conoscere il proprio fototipo è fondamentale per mettere in pratica una protezione e una cura della pelle efficace. Chi ha la pelle chiara avrà bisogno di attenzioni e prodotti differenti da chi ha una pelle scura oppure olivastra.

Scegliere con attenzione i prodotti per la cura della pelle è essenziale: la pulizia, l’idratazione e la protezione devono essere sempre mirate.

 MACCHIE SOLARI: COSA SONO E COME POSSONO ESSERE AFFRONTATE

Un’esposizione eccessiva al sole, una predisposizione genetica, l’avanzare dell’età o una combinazione di fattori alle volte imprevedibili possono provocare la comparsa di inestetiche macchie solari sulla pelle. I cosiddetti “rimedi naturali” per le macchie solari non sempre si rivelano efficaci poiché, una volta che le macchie sono già comparse, non è semplice riuscire a cancellare dalla memoria cellulare l’alterazione che si è prodotta. Nel caso in cui non utilizzeremo una protezione solare adeguata, le macchie tenderanno a ripresentarsi, anche dopo tanto tempo.

Le cause delle macchie solari sono spesso concordi su una esposizione al sole esagerata e non protetta; è tuttavia necessario citare anche la possibilità di alcune interazioni pericolose, per esempio a causa di creme di bassa qualità, profumi e farmaci (antibiotici, antinfiammatori, antistaminici, sedativi, diuretici) che foto-reagiscono con i raggi ultravioletti, rendendo la pelle estremamente sensibile e irritandola.

Sul banco degli imputati, inoltre, ci sono anche gli ormoni, che in condizioni particolari come la gravidanza, possono causare una sovra-stimolazione dei melanociti e una maggiore produzione di melanina.

In qualsiasi caso, il risultato non cambia: la pigmentazione della pelle cambia e si verifica la comparsa di queste inestetiche macchie.

COME EVITARE LA COMPARSA DI MACCHIE SOLARI?

  1. Mettete sempre una protezione solare a schermo totale, anche quando siete già abbronzati.
  2. Evitate di esporvi al sole durante le ore centrali della giornata: dalle 12 alle 16 il sole dovrebbe essere sempre evitato.
  3. Durante le ore critiche utilizzate proteggetevi con vestiti leggeri, cappello e occhiali da sole.
  4. Date tregua alla vostra pelle: non prendete il sole tutti i giorni.
  5. Non mettete creme che non siano protezioni solari adeguate, lozioni o profumi se vi esponete al sole.
  6. Idratatevi anche “da dentro”: bevete molto e cercate di mangiare sano e leggero.

COME ELIMINARE LE MACCHIE SOLARI?

In caso di presenza di macchie solari, la medicina estetica viene ancora una volta in nostro aiuto: eliminare le macchie solari è possibile e non è doloroso grazie all’utilizzo di speciali Laser in grado di intervenire in modo preciso ed efficace.

I laser utilizzati sono studiati e realizzati per penetrare nella cute ed eliminare in modo selettivo le concentrazioni anomale di melanina, che verrà frammentata ed eliminata progressivamente e in modo naturale dal nostro sistema immunitario.

Il Laser CO2 è uno dei migliori dispositivi in uso per eliminare le macchie solari presenti sulla pelle: il trattamento è eseguito in ambito ambulatoriale, senza necessità di ricovero e con l’applicazione di una crema anestetica, se necessaria. La durata della procedura è variabile, in relazione alla quantità di macchie da trattare, ma in media dura dai 30 ai 60 minuti.

Il post trattamento è rapido e facilmente gestibile grazie anche ad un nuovo sistema a radiofrequenza combinato al laser, che migliorerà inoltre trama e compattezza della pelle, riducendo eventuali effetti collaterali: per qualche ora successiva al trattamento sarà inevitabile un po’ di gonfiore e arrossamento della pelle per un paio di giorni al massimo e per 5 giorni è necessaria l’applicazione di una crema idratante. Il trattamento con laser CO2 consente di eliminare definitivamente ed efficacemente le lesioni pigmentate, ma non può eliminare il rischio della loro ricomparsa in soggetti predisposti che si espongano nuovamente, senza le dovute protezioni, al sole intenso o a temperature estreme. E’ pertanto necessario utilizzare sempre una protezione solare a schermo totale per impedire la ricomparsa delle macchie solari.

La cura e la protezione della pelle non è fondamentale soltanto per mantenere un aspetto esteticamente più giovane o gradevole: è indispensabile per la nostra salute, per mantenere una pelle sana e ricettiva, in grado di rigenerarsi in caso di bisogno, senza stressarla attraverso situazioni che a lungo andare possono provocare risultati purtroppo pericolosi.

La terapia con il laser è la più efficace per la nostra pelle ed è impiegata anche per la rimozione delle cicatrici da acne: il loro colore non uniforme – unito ad altre caratteristiche non lontane dalle macchie solari- le rendono un inestetismo simile e ugualmente trattabile.

Abbiate cura della vostra pelle e ne potrete verificare costantemente i risultati allo specchio.

By   Dott.ssa Alessia Glenda Buscarini

Articolo del 1 agosto 2015