My Beauty Blog

AUMENTARE E RIDEFINIRE GLI ZIGOMI: LE TECNICHE E LE POSSIBILITA’ PER UN RISULTATO DEL TUTTO NATURALE

Zigomi definiti e simmetrici, che sostengono la parte inferiore del viso e donano un aspetto fresco e giovanile: quali sono gli interventi di chirurgia e medicina estetica del volto più praticati e quali sono i più sicuri? Meglio preferire un intervento di chirurgia estetica definitiva con protesi oppure è meglio affidarsi a tecniche di medicina estetica meno invasive ma temporanee?

L’armonia del volto, con tratti ben definiti ma piacevoli, è forse il fattore più immediato che aiuta a  piacersi e aumentare di conseguenza la propria autostima. Uno degli interventi di chirurgia e medicina estetica del viso più praticato per migliorarne l’equilibrio e la simmetria è l’aumento e la definizione degli zigomi. La funzione degli zigomi sul volto è molto importante poiché essi ne sostengono la parte inferiore e rappresentano un elemento di stacco che rende l’aspetto più interessante e caratteristico. Alcuni nascono con zigomi naturalmente pronunciati e in armonia con la struttura del viso; tuttavia, se non si è così fortunati, è possibile correggere e migliorare la forma, la proiezione e la simmetria degli zigomi grazie alla chirurgia e alla medicina estetica, che propone differenti soluzioni.

La malaroplastica, cioè l’intervento di ridefinizione e aumento degli zigomi tramite lipofilling o protesi definitive, è sempre più richiesta nel settore della chirurgia estetica del viso poiché si tratta di una procedura relativamente semplice e immediatamente efficace. L’intervento deve chiaramente essere praticato da uno specialista in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica all’interno di una struttura medica autorizzata e attrezzata perché la procedura, seppur poco rischiosa, rimane comunque un intervento chirurgico e come tale deve essere affrontato, nella preparazione e nelle condizioni di sicurezza specifiche.

VISITA PRE-OPERATORIA, COMPLICAZIONI E ANESTESIA

Nella visita pre-operatoria, assolutamente necessaria per pianificare i tempi e la tipologia d’intervento, il vostro chirurgo plastico valuterà la forma e le dimensioni degli zigomi, discutendo con voi le possibilità di modificazioni nella forma, nel profilo e nell’equilibrio generale del vostro volto. Le vostre condizioni di salute dovranno essere controllate con accuratezza per escludere fattori che aumenterebbero il rischio di complicazioni, come pressione alta, problemi di cicatrizzazione e di coagulazione. Complicazioni come sanguinamento, infezione o parestesie sono rare ma possono accadere: per diminuirne l’incidenza o essere sicuri che esse siano brillantemente superate, è necessario affidarsi unicamente a uno specialista in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica e sottoporsi all’intervento soltanto all’interno di strutture autorizzate. Seguite sempre attentamente le istruzioni del vostro chirurgo plastico sia prima sia dopo l’intervento, e ricordate che i fumatori dovrebbero sospendere o per lo meno diminuire sensibilmente il consumo di sigarette perché esse possono aumentare il rischio di complicazioni e ritardare la guarigione.

Generalmente, l’intervento di malaroplastica viene eseguito solitamente in anestesia locale con sedazione e in day-hospital.

Personalmente sconsiglio l’aumento degli zigomi con protesi definitive poiché il risultato è permanente, definitivo e meno naturale rispetto ad altre tecniche anche più innovative come il lipofilling.

QUALI SONO QUINDI GLI INTERVENTI O I TRATTAMENTI POSSIBILI PER RENDERE PIU’ PIACEVOLI I VOSTRI ZIGOMI?

L’aumento e la ridefinizione degli zigomi può avvenire con 3 differenti metodologie:

  • Tramite iniezioni di fillers, come acido ialuronico o Radiesse
  • Tramite lipostruttura o lipofilling
  • Tramite protesi

Il mio consiglio è quello di procedere nell’ordine della lista sopra citata, quindi sottoporsi inizialmente ad un intervento di ridefinizione degli zigomi attraverso iniezioni sotto-cutanee di acido ialuronico: il prodotto è riassorbibile e l’effetto non è definitivo (dura circa 4-6 mesi), ma questo vi aiuterà a capire se il risultato è ciò che vi aspettavate oppure no. Il trattamento è eseguito in ambulatorio e nel corso di un’unica seduta.

Radiesse è un ottimo riempitivo di nuova generazione, sicuro, di lunga durata, sempre riassorbibile ed inoltre stimolatore del proprio collagene naturale a base di calcio.

L’iniezione di Radiesse dura circa sei mesi in più rispetto a quella di acido ialuronico e viene effettuata direttamente sopra l’osso zigomatico, quindi più profonda rispetto a quella di acido ialuronico, assicurando cosi un risultato ancor più naturale.

La scelta del filler da usare dipende ovviamente dalla situazione di partenza del paziente e dal reale risultato desiderato e potrà avvenire solo dopo accurata visita specialistica.

Nel caso in cui l’esito del trattamento sia di vostro gradimento, potrete proseguire ulteriormente con infiltrazioni di acido ialuronico o Radiesse o con un intervento di lipofilling, che prevede l’iniezione sotto cute del grasso autologo, cioè prelevato da altre zone del vostro corpo. In questo caso la procedura è eseguita non in ambulatorio ma in clinica ed in day hospital e richiede più sedute, in quanto parte del proprio grasso, dopo la prima volta, viene riassorbito. Tuttavia il risultato viene garantito molto più a lungo rispetto ai fillers.

E’ possibile intervenire sugli zigomi anche con protesi di silicone definitive, che vengono collocate nelle zone desiderate e sono permanenti. Tuttavia personalmente lo sconsiglio, poiché il risultato finale è certamente meno naturale e la procedura più impegnativa e rischiosa.

DECORSO POST-TRATTAMENTO

Dopo il trattamento con acido ialuronico o Radiesse è possibile da subito riprendere le normali attività quotidiane. Possibili effetti collaterali sono gonfiore localizzato temporaneo e rossore, che al massimo durano 24-48 ore e facilmente controllabili con pomate lenitive locali.

Se ci si sottopone all’intervento di lipofilling è consigliabile un riposo di almeno 2- 3 giorni. Dal terzo giorno sarà possibile riprendere tutte le proprie attività.

Sauna, bagno turco e l’esposizione al sole devono essere evitati anche quando ci si sottopone ad aumento degli zigomi tramite fillers o lipofilling per almeno 10-20 giorni.

By   Dott.ssa Alessia Glenda Buscarini

Articolo del 27 dicembre 2012