My Beauty Blog

STOP ALLE CATTIVE ABITUDINI ALIMENTARI “NEMICHE DELLA PELLE”

Un regime alimentare sano ed equilibrato è il primo passo per prendersi cura del proprio corpo e, in particolare, della propria pelle.  Troppo spesso sottovalutiamo quanto sia importante fare attenzione a quello che mangiamo; soprattutto durante le feste, esageriamo con i cibi spazzatura o con i brindisi, senza pensare alle conseguenze. Perché, invece, non approfittare dell’inizio del nuovo anno per mettere da parte le cattive abitudini alimentari “nemiche della pelle”? Scopriamo insieme le più dannose. 

EVITARE GLI ECCESSI ALIMENTARI

Una delle regole più importanti per preservare la salute della nostra pelle è certamente quella di evitare qualsiasi tipo di eccesso alimentare. Soprattutto dopo le vacanze natalizie si tende a cercare soluzioni drastiche e veloci per rimettersi in forma ma – oltre a essere dannoso in generale per l’organismo – saltare i pasti o evitare alcuni alimenti essenziali solo perché si ritiene che facciano ingrassare non è mai la giusta soluzione.

Un regime alimentare equilibrato, ricco di vitamine e povero di zuccheri (un’alta concentrazione incide in maniera negativa sul collagene della cute), dunque, è decisamente il più indicato  per rigenerare la pelle.

È sempre meglio, inoltre, preferire cereali integrali o proteine ai carboidrati lavorati. Anche in questo caso, il sorvegliato speciale è l’alto indice glicemico di alcuni alimenti che provoca un aumento della glicemia e di conseguenza dell’insulina, finendo per stimolare la produzione di ormoni, causa principale dei brufoli.

Dal momento che, però, sarebbe troppo crudele (e sbagliato da un punto di vista dietetico) vietarsi qualsiasi tipo di spuntino durante la giornata, è meglio scegliere cibi sani, puntando su alimenti che sappiamo essere ricchi dei nutrienti che più giovano alla nostra pelle. Un esempio? Noci per i freddi pomeriggi invernali e avocado per chi ama i gusti più esotici!

TANTI MODI PER IDRATARE LA PELLE

Idratare a fondo la propria pelle è il primo passo per iniziare combatterne l’invecchiamento precoce. Oltre ad appositi prodotti cosmetici o a interventi mirati, c’è un modo semplicissimo per avere una pelle sempre idratata: consumare tanta acqua. Bere poco, infatti, è una delle cattive abitudini alimentari più pericolose per la nostra cute.

È importante consumare almeno 8 bicchieri di acqua naturale al giorno, evitando le bevande gassate o quelle ricche di zuccheri aggiunti. Il consiglio è quello di cominciare sin dalla mattina: una tazza calda a stomaco vuoto depura l’organismo e restituisce freschezza anche alla pelle che è, a tutti gli effetti, lo specchio della nostra salute intestinale.

Utilissimi in questo senso sono anche i cibi ricchi di liquidi e sali minerali, perché, proprio come l’acqua, con i loro nutrienti agiscono nel nostro organismo dall’interno: con la frutta fresca e le verdure crude, insomma, non si sbaglia mai, e si può tranquillamente abbondare.

Non dobbiamo dimenticare poi, che abbiamo degli alleati molto importanti quando si tratta di garantire idratazione ed elasticità alla nostra pelle: si tratta degli Omega 3 contenuti in alcuni alimenti che, purtroppo, non sempre abbondano sulle nostre tavole. Pesci grassi, noci, soia e oli vegetali, invece, non devono mai mancare in una dieta sana.

COCKTAIL E CAFFÈ: MEGLIO NON ABBONDARE

Attenzione a non esagerare con gli alcolici. Passi il brindisi di Capodanno, e anche un bicchierino con gli amici ogni tanto, ma non bisogna mai strafare, perché l’alcol – che aumenta il livello di infiammazione nel sangue e nel derma – ha un effetto accelerante sul processo di rilassamento cutaneo e favorisce la disidratazione, rendendo la nostra pelle tendenzialmente più secca.

Lo stesso discorso vale anche per il caffè, che consideriamo nostro fedele alleato durante le lunghe giornate lavorative. La caffeina, però, fa seccare la pelle, perciò è meglio non abusarne.

MAI ANDARE A DORMIRE SUBITO DOPO MANGIATO

Un’altra pessima abitudine (per altro molto diffusa) è quella di lasciar passare poco tempo tra l’ultimo pasto della giornata e il sonno: mangiare qualche snack davanti alla tv, concedendosi, magari, anche il classico spuntino di mezzanotte, non fa di certo bene alla pelle – e neanche alla linea. Le calorie che il nostro organismo non riesce a smaltire perché a riposo, infatti, non solo sono le principali responsabili dei famigerati chili di troppo, ma, a causa della ritenzione idrica, anche degli occhi gonfi che ci portiamo dietro al mattino.

By   Dott.ssa Alessia Glenda Buscarini

Articolo del 19 gennaio 2016