My Beauty Blog

Zigomi proporzionati

Zigomi naturali e chirurgia estetica: una soluzione alla portata di tutti

Con il trascorrere degli anni, la pelle del viso è inevitabilmente destinata a perdere elasticità; allo stesso tempo, i muscoli del volto finiscono per godere di una minore tonicità, con i tessuti oggetto di un’inesorabile discesa verso il basso.
Anche gli zigomi tendono ad apparire più vuoti a causa della ridotta produzione sia di acido ialuronico che di collagene. Se la parte laterale, costituita in gran parte da ossa, risulta più stabile, è la zona sotto agli occhi a risentire dei cambiamenti legati all’età.

Anche un osso zigomatico non sufficientemente pronunciato, o uno strato adiposo sottocutaneo eccessivamente sottile, possono avere effetti negativi dal punto di vista estetico

La chirurgia estetica per zigomi naturali

Fortunatamente, ricorrendo alla chirurgia estetica è possibile ottenere zigomi naturali e guance piene riuscendo, in questo modo, a valorizzare il sorriso e lo sguardo.

Il volto apparirà più luminoso, mentre il cosiddetto “triangolo della gioventù” potrà tornare ad essere ben delimitato.

Se i risultati ottenibili per mezzo della chirurgia estetica sono certi, è opportuno rivolgersi ad un chirurgo estetico esperto, la cui manualità eviti zigomi finti, spigolosi e poco armoniosi all’interno del viso.

Se in televisione o sui giornali è facile riscontrare volti eccessivamente gonfi, un chirurgo che operi con grande professionalità è solito proporre ai propri pazienti solo prodotti sicuri e facilmente riassorbibili.

Filler zigomi, il trattamento ideale per un viso più tonico

Negli ultimi anni, l’impiego di protesi zigomatiche si è ridotto notevolmente, sostituito da filler a base di acido ialuronico o stimolatori di collagene. Questi trattamenti hanno il vantaggio di richiedere solo pochi minuti per essere portati a termine, risultando completamente indolori. Inoltre, chi viene sottoposto a tali interventi ha l’opportunità, nella maggior parte dei casi, di tornare subito a condurre una vita normale; è consigliata solamente l’applicazione di una borsa per il ghiaccio per qualche istante e un massaggio da effettuarsi prima di recarsi a letto; così facendo, viene azzerato il rischio di gonfiori e lividi.
In base al grado di correzione richiesto dal caso in oggetto, è possibile scegliere tra acido ialuronico, presente ad esempio nel Voluma, o altri prodotti come il Radiesse.
Entrambi risultano perfettamente compatibili con l’organismo, e vengono riassorbiti con grande facilità. Inoltre, gli effetti sul volto sono visibili dopo una singola seduta, e hanno una durata che può raggiungere i 6-8 mesi; successivamente, l’intervento potrà essere ripetuto senza alcun problema.

Acido ialuronico zigomi: con Voluma un metodo estremamente efficace ed indolore

Voluma è un filler volumizzante di ultima generazione che ha la capacità di far apparire gli zigomi più pieni in modo naturale.
L’intervento con il Voluma, un prodotto a base di acido ialuronico zigomi, viene condotto a livello ambulatoriale senza risultare fastidioso per il paziente; questo grazie alla presenza di sostanze anestetiche all’interno del prodotto stesso. Se necessario, comunque, è possibile ricorrere ad un’anestesia locale.
L’esperienza di chi esegue l’intervento è fondamentale per garantire i risultati attesi; per scongiurare il pericolo zigomi finti, l’iniezione deve essere eseguita alla giusta profondità. In alcuni casi si procede con un posizionamento a livelli; in altri, invece, si preferisce giungere alla formazione di un reticolo di sostegno.

Un filler zigomi biocompatibile: il Radiesse

Per ottenere risultati eccellenti viene impiegato anche il Radiesse, un prodotto biocompatibile al 100% (questa caratteristica non rende necessari test allergici prima di iniziare il trattamento) che ha nell’idrossiapatite di calcio il suo elemento principale; questo minerale è presente sotto forma di microsfere sintetiche composte da ioni di fosfato e calcio (sostanze che si trovano naturalmente nel tessuto epidermico).
Una delle principali applicazioni del Radiesse è proprio quella che ha per oggetto il riempimento degli zigomi.
Rispetto alle iniezioni basate sull’acido ialuronico, il Radiesse sembra essere in grado di conferire risultati ancora più duraturi e naturali, soprattutto perché può operare a maggiore profondità. Il trattamento è indolore e, per riguarda gli effetti collaterali, può manifestarsi solamente un piccolo gonfiore nella zona interessata (della durata di poche ore) accompagnato, eventualmente, da un lieve arrossamento. Il Radiesse viene utilizzato anche per far apparire più giovane il volto, riuscendo a ripristinare il “triangolo della gioventù“, ossia la forma a V che, nelle persone giovani, caratterizza la zona della mandibola. Con questo trattamento la pelle tornerà ad apparire ben definita e particolarmente tesa. Infatti, il Radiesse, infatti, oltre ad essere apprezzato per la sua capacità di riempire i tessuti, stimolando la ricrescita del collagene, si dimostra eccellente nell’inspessire la “trama” della pelle.

By   Dott.ssa Alessia Glenda Buscarini

Articolo del 4 luglio 2016