COME STAI MAGGIO 2014

Rassodare il Seno

Quali rimedi ci sono per sollevare e rassodare il seno?

La dr.ssa Buscarini è un esperto di tecniche di chirurgia estetica e medicina estetica che permettono avere un seno sempre giovane, pieno e compatto.

La dr.ssa è intervistata da Come Stai.

SU DI TONO

La dottoressa Alessia Buscarini è specialista in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica a milano e membro della Società italiana di chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica. E’ esperta in recenti metodologie di laserterapia avanzata per il ringiovanimento del viso, del collo e del corpo e in nuove tecniche di chirurgia estetica di aumento e rimodellamento del seno.

CHI L’HA DETTO CHE RICONQUISTARE UN SENO PIENO, TURGIDO E SODO SENZA RICORRERE ALLA CHIRURGIA PLASTICA SIA UN’IMPRESA IMPOSSIBILE? CON L’AIUTO DI TRATTAMENTI D’AVANGUARDIA SI POSSONO OTTENERE RISULTATI SORPENDENTI.

IL LASER PER RIDARE COMPATTEZZA

Per oltre due terzi delle italiane è l’ allattamento a compromettere l’integrità estetica del seno, il profilo tondo e la levigatezza della pelle. Tuttavia 7 donne su 10 non pensano ad un intervento chirurgico, ma ad un trattamento soft, che restituisca giovinezza e turgore al decoltè in modo naturale. “ la novità degli ultimi tempi è il laser CO2 frazionato microablativo di terza generazione combinato a radiofrequenza” spiega la dottoressa Alessia Buscarini. “Consente di correggere macchie, smagliature e lassità della pelle agendo sulla rigenerazione dei tessuti e stimolando la produzione di nuovo collagene, con conseguente ringiovanimento e tonificazione di tutto il decoltè”. L radiofrequenza potenzia gli effetti del trattamento, donando alla cute elasticità, compattezza e turgore. In più, riduce possibili rossori

o gonfiori dovuti all’azione del raggio laser. Sono sufficienti tre o quanttro sedute a distanza di 40-45 giorni. Prezzo circa 400-500 euro a seduta. Già da subito si possono riprendere le attività quotidiane, l’unica precauzione è idratare la pelle ed evitare l’esposizione solare per circa un mese.

 

 

 

“I biorivitalizzanti, invece, sono trattamenti a base di vitamine e acido ialuronico che resituiscono luminosità e idratazione a pelli poco elastiche o precocemente invecchiate”, prosegue la dottoressa. “ Si tratta di infiltrazioni con aghi sottilissimi, che non provocano dolore. Sono ideali prima dell’estate o dell’inverno, quando l’arrivo delle temperature estreme ( molto calde o molto fredde) facilita la disidratazione della pelle”. Servono tre o quattro sedute, da ripetere una volta al mese circa. Costo dai 200 ai 300 euro ciascuno.

 

 

By   Dott.ssa Alessia Glenda Buscarini

Articolo del 17 giugno 2014