The Blog

RIMODELLARE IL CORPO SENZA BISTURI

Negli ultimi anni la medicina estetica ha fatto passi da gigante, tanto che, certi inestetismi è possibile risolverli con soluzioni sempre meno invasive e sempre più efficaci.

Per qualche chilo di troppo

E’ il caso ad esempio del trattamento di adiposità localizzate di addome, fianchi, interno ed esterno cosce, ginocchia, glutei e piega glutea.

Per sciogliere gli accumuli di grasso localizzato si può ricorrere ad Aqualyx, molecola ad azione lipolitica, in grado cioè di eliminare in maniera progressiva ma del tutto uniforme ed assolutamente efficace i fastidiosi cuscinetti.

Si tratta di una sostanza che si inietta nella specifica regione da trattare, senza bisogno di anestesia ed incisioni cutanee, con specifici aghi indolore.

Aqualyx è l’unico trattamento non chirugico in grado di sciogliere il grasso regolarmente approvata, ad uso esclusivo di medici specialisti specificatamente formati in questa terapia. Non sostituisce interventi come grandi liposuzioni, ma può anche essere utilizzata nei ritocchi secondari di precedenti liposuzioni chirurgiche.

Non esistono particolari controindicazioni, può comparire soltanto un lieve gonfiore rossore e bruciore, segni dell’azione del prodotto che scompare dopo qualche ora.
Il trattamento può essere effettuato in qualsiasi momento dell’anno.

Il numero di sedute necessarie, a cadenza circa mensile, dipende dell’entità degli accumuli adiposi. Generalmente sono sufficienti 4-5 sedute.

Per sconfiggere la cellulite

Un altro efficace trattamento di medicina estetica in grado di risolvere il problema della cellulite e dell’aspetto a buccia d’arancia è Alidya.

Consiste nell’iniezione intradermica distrettuale di un insieme di sostanze in piccole dosi attraverso aghi molto sottili che favoriscono l’eliminazione dei liquidi in eccesso, disintossicando l’organismo eliminando scorie e tossine.

Di solito un ciclo comprende da 8 a 15 sedute ogni 10-15 giorni, e successivamente da una di mantenimento a cadenza mensile per stabilizzare i risultati ottenuti.

E’ ben tollerato e non provoca reazioni particolari solo un piccolo pomfo nella zona trattata che si riassorbirà in 48 ore circa.

Può anche essere utilizzata in associazione al trattamento con aqualyx, trattando l’una la cellulite e l’altro le adiposità localizzate.

Per tendere la pelle

Con nuove ed avanzate metodiche laser è possibile trattare lassità cutanee, causate ad esempio da drastiche riduzioni di peso, abitudini di vita ed alimentari errate, gravidanze, di zone come gambe e braccia e pancia, ma anche di parti più delicate come collo e decoltè che evitano, quindi di ricorrere a più invasivi interventi chirurgici.

Si tratta di un modernissimo laser micro ablativo frazionato CO2 con azione combinata a Radiofrequenza, è in grado di intervenire sulle alterazioni del derma come la perdita di tono e compattezza e di raggiungere selettivamente tutti gli strati della struttura cutanea. Si genera un riscaldamento perfettamente controllato ed estremamente sui tessuti superficiali come nelle zone più profonde, intervenendo con efficacia in tempi brevi , con grandi benefici per il paziente e con massima sicurezza.

La Radiofrequenza completa e potenzia in profondità gli effetti più superficiali del laser CO2, concorre al rimodellamento tessutale e dona alla cute turgore ed elasticità, tonificando il tessuto lasso e stimolando l’attività dei fibroblasti per la produzione di nuovo collagene e successiva tonificazione delle aree trattate.

Questa apparecchiatura d’avanguardia è dotata di differenti protocolli, ognuno adatto per ogni tipo di pelle e lassità.

Il grande vantaggio delle metodologie laser rispetto alla chirurgia è ovviamente l’assenza di cicatrici e la possibilità di ritorno alla vita sociale immediatamente dopo il trattamento. Dopo il trattamento può comparire un rossore e gonfiore di grado variabile che comunque scompare nel giro di pochi giorni.

Importante è raffreddare ed idratare la pelle un paio di volte al giorno per 4-5 giorni ed evitare l’esposizione solare nel mese precedente ed in quello successivo al trattamento.

A seconda del grado di rilassamento cutaneo sono necessarie 3-5 sedute ogni 2 mesi circa.

I risultati sono visibili già dopo un paio di sedute.

By   Dott.ssa Alessia Glenda Buscarini

Articolo del 23 febbraio 2016