My Beauty Blog

Rimodella il tuo corpo con liposuzione e liposcultura

La stagione estiva si sta avvicinando, e con lei la tanto temuta prova costume.
Allora ci ritroviamo a pensare ancora una volta a quei fastidiosi cuscinetti, alle maniglie dell’amore in evidenza, ad un po’ di pancetta di troppo, accumuli adiposi di cui ci eravamo resi conto e che avevamo provato a contrastare con un’alimentazione sana e sport più o meno costante, senza però arrivare al successo sperato.
Situazioni di questo genere si verificano perché non tutto il grasso in eccesso può essere eliminato in maniera, per così dire, naturale, ma a volte è necessario ricorrere ad un aiuto in più: è qui che entra in gioco la medicina estetica.

I trattamenti di chirurgia estetica

È fondamentale comprendere che la chirurgia estetica non rappresenta un’alternativa ad uno stile di vita sano, né serve a farci dimagrire drasticamente. Il suo scopo principale è offrire trattamenti efficaci in grado di rimodellare il corpo per riacquistare l’equilibrio delle forme: oggi parliamo di liposuzione e liposcultura.

La liposuzione (o lipoaspirazione) è un intervento che consente la rimozione di ingenti depositi adiposi localizzati in aree specifiche del corpo: attraverso l’aspirazione dell’adipe sottocutanea in eccesso, vengono eliminati in maniera definitiva gli adipociti, responsabili dei fastidiosi e antiestetici accumuli di grasso.
La liposcultura, dal canto suo, viene usata per quantità di grasso inferiori, e agisce sulle irregolarità e sugli avvallamenti presenti sulla pelle delle aree trattate, andando a “scolpire” e a modellare quelle specifiche parti del corpo. Considerata come un’opera d’arte, la liposcultura mira a rivelare la bellezza naturale del corpo.
È corretto dire, quindi, che ogni intervento di liposuzione che si rispetti debba comprendere anche una liposcultura, e che i due trattamenti sono complementari.
In alcuni casi è possibile abbinare a questi due interventi altri più specifici, come il lipofilling, il lifting delle cosce o l’addominoplastica. Diverse sono le aree del corpo che possono essere sottoposte a questi tipi di trattamento: interno ed esterno cosce, ginocchia, glutei, e altri.

L’intervento di liposuzione – liposcultura

A seguito di questo tipo di operazione, nelle 48 ore successive sarà obbligatorio rimanere a riposo. Dal terzo giorno sarà possibile riprendere le attività normali purché non faticose, e dalla terza settimana in poi edema e gonfiore post operatori scompariranno, e si potranno riprendere tutte le attività, compresa quella fisica. Dopo circa tre mesi dall’intervento, i suoi risultati saranno apprezzabili nella totalità: il fisico risulterà più definito, armonico e slanciato, in una parola rimodellato.

Trattandosi di interventi molto personalizzati, necessitano di un’attenta visita preliminare. Il colloquio con il chirurgo è importantissimo, perché servirà a raccogliere informazioni utili sullo stato di salute del paziente, a capire le sue aspettative, a valutare quantità e localizzazione degli accumuli adiposi, oltre che spessore ed elasticità cutanea, a confrontarsi su obiettivi e risultati desiderati dall’intervento.
Ricordiamo anche che la condizione ottimale per sottoporsi ad un intervento di questo tipo è certamente avere un peso stabile nel tempo, ed il mantenimento dei risultati dipenderà strettamente da uno stile di vita corretto e non sedentario, da una sana alimentazione, e da una costante attività fisica.

By   Dott.ssa Alessia Glenda Buscarini

Articolo del 28 aprile 2018