Macchie della pelle

Facciamo chiarezza su questi due inestetismi, spesso confusi tra loro

Le macchie della pelle sono tra gli inestetismi più comuni ma anche tra quelli più fastidiosi che possono verificarsi.
La loro caratteristica, infatti, è che compaiono quasi sempre su parti del corpo molto visibili, come il viso, le mani o la schiena.

In molti casi, le macchie cutanee vengono associate al trascorrere del tempo, che senza dubbio è tra le principali cause di queste piccole imperfezioni.
Tuttavia, non sempre sono una conseguenza dell’avanzare dell’età, se così fosse, questo inestetismo interesserebbe solamente gli over 40 ma purtroppo non è così.

Cerchiamo quindi di capire quali siano altri fattori che possono causare la comparsa delle macchie cutanee e troviamo il modo di eliminarle in modo efficace.

Quali sono i tipi di macchie della pelle e perché compaiono?

Innanzitutto le macchie cutanee dipendono dalla produzione di melanina, per semplicità le possiamo suddividere in due grandi categorie:

Ipermelanosi quando c’è una sovrapproduzione di melanina
Ipomelanosi quando il corpo produce troppo poca melanina

Quindi le macchie possono presentarsi in modo diverso a seconda della quantità di melanina presente nella pelle.
Queste sono le principali tipologie di macchie che colpiscono il nostro viso:

  • Melasma: si tratta di macchie marroni sulle pelle di forma irregolare che possono essere causate da un’eccessiva esposizione ai raggi UV ma anche da sbalzi ormonali. Capita spesso, infatti, che queste macchie si manifestino durante la gravidanza o con l’assunzione di farmaci ormonali.
  • Efelidi e lentiggini: spesso confuse l’una con l’altra si tratta di macchie cutanee causate da una predisposizione genetica ed ereditaria. Si differenziano le une dalle altre principalmente per la loro forma e il loro colore. In più, le efelidi si manifestano maggiormente d’estate mentre le lentiggini compaiono in diverse parti del corpo, a prescindere dall’esposizione della pelle alla luce del sole.
  • Lentigo senili: queste macchie sono causate da un accumulo e da una sovrapproduzione di melanina. Infatti, di solito compaiono con l’avanzare dell’età, quando la barriera cutanea perde la sua forza protettiva. Tendenzialmente si manifestano sul viso o sul dorso delle mani.
  • Macchie solari: come si intuisce, si tratta di iperpigmentazioni della pelle causate dai raggi del sole. L’esposizione non protetta, infatti, scatena un aumento della produzione di melanina che, di conseguenza, causa la comparsa di queste fastidiose macchie. C’è da precisare che molte volte queste macchie sono temporanee e quindi tendono a svanire da sole insieme all’abbronzatura; altre volte, però, non è così.
  • Quali sono i rimedi per eliminare le macchie cutanee?

    Come abbiamo visto, le macchie della pelle possono presentarsi su qualsiasi paziente a prescindere dall’età.
    La cosa migliore è prendersi sempre cura della propria pelle e applicare dei prodotti che la possano proteggere dagli agenti esterni.
    E’ sempre consigliabile utilizzare delle creme solari non solo d’estate, ma durante tutto l’anno.
    In più, tra i rimedi che sembrano dare più soddisfazioni troviamo anche molti integratori, la loro funzione è quella di diminuire la produzione di melanina e ridurre la comparsa di macchie cutanee.

    Tuttavia, quando si desidera eliminare le macchie del viso o del corpo in modo rapido ed efficace, l’unica valida soluzione è affidarsi ad un medico che conosca precisamente la pelle e sappia come trattarla in modo efficace e sicuro .
    Inoltre, grazie ai progressi che la tecnologia ha compiuto negli ultimi anni, oggi è possibile utilizzare la tecnologia laser per tornare ad avere una pelle lucida ed omogenea e senza correre alcun rischio.

    Laser macchie

    Grazie al laser macchie è possibile eliminare macchie solari, senili, lentiggini, efelidi e melasmi senza danneggiare in alcun modo la pelle.
    Infatti, la laserterapia è considerata una procedura non invasiva che, oltre a cancellare qualsiasi tipo di macchia, riesce anche a restituire freschezza ed elasticità alla pelle, per ottenere un viso più omogeneo e maggiormente uniforme.

    Da pochi anni è anche possibile sfruttare l’azione di un nuovo laser: il laser Q-switch, PICO frazionato micro-ablativo, questa ultima tecnologia permette di migliorare in maniera significativa qualunque tipo di macchia.
    La procedura medica estetica è molto semplice: il manipolo del macchinario viene appoggiato gentilmente sull’area da trattare ed il fascio di luce, penetrando nel derma, cancella macchie di ogni genere e forma. In questo modo è possibile rigenerare la pelle e lasciare spazio ad un tessuto più sano e ringiovanito.

    L’importante, come ogni trattamento medico estetico, è che la procedura venga svolta in una struttura autorizzata e da un medico specializzato, anche perchè prima di intervenire è molto importante studiare il caso specifico che si sta per trattare ed adottare una strategia ad hoc per ogni paziente.
    Purtroppo non si può stabilire a priori il numero di sedute necessarie per eliminare definitivamente le macchie; per fare una previsione bisognerà valutare attentamente la situazione di partenza, considerare i desideri del paziente e quindi valutare la specifica reazione della pelle ai primi trattamenti.

Parla con me

Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento I campi obbligatori sono segnati da *
Specialista in Chirurgia Estetica, Chirurgia Plastica e Laserterapia.
Via Paolo da Cannobio 2, 20121 Milano
Infoline Centro: 02.89095050 | E-mail info@alessiabuscarini.it
P.iva n. 07293690967
Iscritti Sicpre