My Beauty Blog

Lifting non chirurgico con Ultherapy, la rivoluzione di Merz Pharma

Dal 2016, anno in cui il trattamento lifting non chirurgico Ultherapy è stato rilanciato, le sue vendite sono triplicate. Il vantaggio rispetto ai concorrenti? I medici sono in grado di conoscere con esattezza, e in tempo reale, in quale punto e a quale profondità intervenire.

Philip Burchard, CEO di Merz Pharma, ha detto di Ultherapy (l’utima frontiera del lifting non chirurgico): “Si tratta di ultrasuoni micro-focalizzati. Andranno a posizionare piccoli punti di calore sotto la cute ad una temperatura ottimale. Intorno a ciascun punto di calore, vi sarà un’ingente creazione di nuovo collagene come reazione riparatrice. Questa azione procura l’effetto lifting e la distensione della pelle.”

I tessuti del corpo vanno incontro ad un progressivo deterioramento, subiscono gli effetti negativi del fumo, dell’inquinamento atmosferico, di una cattiva alimentazione o di un’eccessiva esposizione ai raggi del sole, macchiandosi e perdendo tono ed elasticità a causa della diminuzione di tensione della pelle e delle fasce muscolari. Allora molte persone decidono di ripristinare quello che un tempo era il loro aspetto fresco e giovane, perché non si vedono più come prima, non si apprezzano più, vorrebbero tornare ad avere fiducia in loro stesse.

Per fortuna, quella che stiamo attraversando è l’età dell’oro dei trattamenti anti age non invasivi: infatti, se fino a qualche anno fa la soluzione ai problemi era esclusivamente la chirurgia, oggi esiste Ulthera, un’apparecchiatura ad ultrasuoni micro-focalizzati in grado di donare un effetto lifting non chirurgico e naturale, in quanto va ad agire proprio sui muscoli, responsabili dell’origine delle lassità.

Può sembrare un sogno, ma non lo è affatto: per ringiovanire viso, decolleté o resto del corpo, si può intervenire in modo semplice, rapido e indolore.

Quando il paziente desidera intervenite sul proprio volto

Fattori da tenere a mente:

  1. Quando parliamo di bellezza, i bisogni di un trentenne sono decisamente diversi da quelli di un cinquantenne o di un settantenne. Nel primo caso, qualora gli inestetismi non siano eccessivamente marcati, una persona può fare affidamento su creme, gel o sieri anti aging che migliorino la consistenza, il tono o la distensione della pelle. A 50 anni, potrebbe essere necessario un trattamento che sollevi i tessuti, oltre a distenderli. O ancora, a 70 anni, i risultati ottimali potrebbero arrivare da più di un’applicazione di trattamenti estetici diversi e combinati.
  2. Perché si decide di intervenire sul proprio volto? La maggior parte delle persone vede un problema e immagina una soluzione che, spesso, è totalmente irrealistica. Il medico chirurgo deve essere onesto e preparato, tale da comunicare chiaramente l’entità dell’inestetismo e i risultati che si possono ottenere con quali mezzi. Altri pazienti, al contrario, provano imbarazzo ad aprirsi e a raccontare al medico come vorrebbero vedersi dopo l’intervento. Invece è giusto parlarne in maniera sincera, perché potrebbe succedere che le aspettative siano troppo elevate, e che, a trattamento ultimato, si rimanga delusi.
  3. Il lifting non chirurgico Ultherapy è indolore, non ricorre ad aghi né a bisturi. Si tratta di un’apparecchiatura innovativa che porta risultati a lungo termine (visibili dai 30 ai 90 giorni successivi alla seduta) ed è consigliabile ripetere il trattamento ogni 18-24 mesi. Bisogna essere consapevoli, quindi, dei costi che un trattamento di tale qualità comporta. Diffidate sempre dalle offerte stracciate!
  4. Ricordate che i vostri affetti sono i vostri primi tifosi, sono coloro che vi possono motivare al meglio o, viceversa, abbattere in pochi secondi. Avvicinatevi ai trattamenti estetici sempre in modo sereno e consapevole.

Per poter procedere con un lifting non chirurgico, è fondamentale affidarsi a medici chirurghi certificati all’uso dell’apparecchiatura Ulthera, che valutino lo stato complessivo del paziente e sappiano consigliare la migliore applicazione del trattamento.
La dott.ssa Alessia Buscarini, chirurgo plastico, direttore sanitario e cofondatrice di The Clinic a Milano, è esperta di laserterapia e ultrasuoni micro-focalizzati, e potrà seguirvi lungo l’entusiasmante percorso per ritrovare la vostra giovinezza.

By   Dott.ssa Alessia Glenda Buscarini

Articolo del 7 ottobre 2018