Rinofiller naso

Per un naso senza difetti in maniera non invasiva

Per migliorare l’aspetto di un naso con lievi difetti estetici, non c’è più bisogno di ricorrere al chirurgo: da oggi, è possibile intervenire con il Rinofiller, un nuovo trattamento estetico, sicuro ed efficace.

Il naso è la parte del viso che, più di ogni altra, conferisce personalità a un volto, ma quando non è perfetto, è anche quella che contribuisce a sviluppare insicurezza e disagio. Il trattamento con Rinofiller al naso permette di correggere lievi difetti e armonizzare il naso al resto del viso, senza ricorrere all’intervento chirurgico, più costoso e invasivo.

Questo trattamento è indicato per eseguire piccoli ritocchi estetici: una piccola gobba, una radice troppo infossata e lievi difetti del dorso o della punta del naso sono imperfezioni che possono essere corrette efficacemente con il Rinofiller, migliorando l’estetica del naso e armonizzando il volto.

Rimane inteso che questo trattamento non può in alcun modo ridurre le dimensioni di un naso molto pronunciato, né correggere le deviazioni del setto nasale. Tuttavia, grazie alla capacità di rimodellare l’apertura delle narici, il Rinofiller al naso può migliorare sensibilmente alcuni problemi respiratori.

 

Rinofiller naso: come funziona

Per uniformare le linee del naso e correggere le imperfezioni, il Rinofiller al naso si avvale delle proprietà dell’acido ialuronico, o del collagene, e del botulino. Iniettate sotto la cute, infatti, queste sostanze rimodellano il naso, migliorandone l’estetica.

L’acido ialuronico e il collagene funzionano come veri e propri riempitivi: iniettati nelle zone precedentemente individuate, infatti, contribuiscono a modificare i volumi, rimodellando la forma del naso. Del botulino, invece, si sfrutta la capacità di rilassare i muscoli: applicata alla base del naso, questa sostanza impedisce la contrazione del muscolo, contribuendo a sollevare leggermente la punta, migliorando l’aspetto di un naso aquilino o adunco. Utilizzando questi due filler, dopo un attento studio della fisionomia e dei volumi da correggere, è quindi possibile rimodellare il naso, eliminando imperfezioni, gobbe e infossamenti.

Il Rinofiller al naso produce effetti immediati, permette tempi di recupero molto veloci e non è particolarmente doloroso, anche grazie all’applicazione di creme anestetizzanti, applicate una quindicina di minuti prima del trattamento.

Quanto dura

Il Rinofiller non è un trattamento definitivo, perché la sua durata è determinata dal riassorbimento dei filler. Nonostante esistano filler permanenti, soprattutto a base di silicone, l’impiego di queste sostanze è vivamente sconsigliato, per evitare il rischio di infezioni e cisti.

Le migliori sostanze per il Rinofiller naso rimangono quelle temporanee, a riassorbimento completo, ossia il collagene, l’acido ialuronico e l’idrossiapatite di calcio. La durata del Rinofiller, quindi, si attesta intorno all’anno, periodo dopo il quale sarà necessario ripetere il trattamento.

Nonostante si tratti di semplici iniezioni, il Rinofiller è pur sempre un trattamento delicato. Oltre ad avere ottime conoscenze nel campo della medicina estetica, il professionista deve anche possedere un’approfondita conoscenze delle sostanze che andrà ad iniettare e delle tecniche necessarie per modificare volumi e forma del naso. Per questo motivo, è essenziale rivolgersi solo a professionisti altamente qualificati e certificati.

Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento I campi obbligatori sono segnati da *
Specialista in Chirurgia Estetica, Chirurgia Plastica e Laserterapia.
Via Paolo da Cannobio 2, 20121 Milano
Infoline Centro: 02.89095050 | E-mail info@alessiabuscarini.it
P.iva n. 07293690967
Iscritti Sicpre