Trattamenti estetici post-parto

Quali sono i più efficaci

Chi ha detto che per recuperare la forma fisica dopo la gravidanza ci vogliano mesi? Con i giusti trattamenti estetici post-parto, è possibile farlo subito.

Per molte donne, la gravidanza è un momento molto atteso, ma anche molto temuto per gli inevitabili inestetismi che spesso comporta. I trattamenti estetici post-parto, però, possono far ritrovare il sorriso anche a quelle mamme che l’hanno perso a causa di smagliature, addomi rilassati e comparsa di cellulite.
Dieta equilibrata e attività fisica possono sicuramente aiutare a rientrare nel proprio peso forma e ritrovare la tonicità perduta. Ma quando non bastano, si può ricorrere alle cliniche estetiche, che sapranno consigliare il trattamento più adeguato ed efficace per gli inestetismi da gravidanza.

 

I più efficaci trattamenti estetici post-parto

Tra interventi chirurgici ed estetici, la scelta tra i trattamenti post-parto è vasta. L’importante è valutare sempre i consigli di un professionista qualificato e verificare che la struttura nella quale si effettuano sia adeguata al trattamento proposto.

Addominoplastica – questo intervento chirurgico è l’ideale per trattare un forte rilassamento cutaneo, con gonfiore dell’addome e smagliature. Durante l’operazione chirurgica verrà rimosso l’eccesso di cute e di grasso, ripristinando il profilo addominale. Inoltre, verrà ripristinata la parete muscolare, mediante “plicatura” dei muscoli retti dell’addome. L’unica cicatrice che rimarrà alla fine dell’intervento sarà quella del taglio all’altezza del pube. Per effettuare l’addominoplastica deve trascorre almeno qualche mese dal parto e, sebbene si possa riprendere a camminare fin dal giorno successivo, si potrà tornare alle normali attività quotidiane non prima di una ventina di giorni.

Liposuzione – se non si vuole ricorrere alla chirurgia classica e vi è solo un problema di accumulo di adipe su pancia, glutei, cosce e fianchi, la soluzione è la Liposuzione, con la quale il grasso in eccesso verrà aspirato mediante microcannule. Il tipo di anestesia dipende dall’ampiezza delle zone da trattare e dalla tecnica utilizzata. La ripresa è molto veloce, tanto che è possibile tornare al lavoro dopo soli pochi giorni. Lividi, gonfiore e dolori scompaiono del tutto nel giro di 3 settimane.

Sculpsure – questo trattamento è il più valido alleato per chi non ha voglia di sottoporsi a un intervento chirurgico vero e proprio. Sculpsure sfrutta l’energia di un laser, approvato dalla Food and Drug Administration, che colpendo gli accumuli adiposi, li frantuma e dissolve in pochi minuti di trattamento. Totalmente indolore e davvero efficace, Sculpsure non richiede alcuna anestesia, non lascia cicatrici e permette di tornare immediatamente alla vita quotidiana. Questo trattamento non invasivo è consigliato per ridurre l’adipe su addome, fianchi e cosce.

Onda Coolwaves – tra tutti i trattamenti, questo è il più innovativo e sta riscuotendo enorme successo, per la sua rapidità e gli eccezionali risultati che consegue. Per frantumare le cellule adipose, Onda Cool Waves utilizza il calore rilasciato dalle microonde, che oltre a sciogliere letteralmente gli accumuli di grasso, stimola le fibre di collagene, responsabili dell’aspetto tonico e compatto dei tessuti. Per ottenere i risultati desiderati, bisognerà sottoporsi ad almeno 3-4 sedute, intervallate nel tempo, ma i risultati saranno poi permanenti. Onda Coolwaves è consigliato soprattutto per rimodellare il corpo, eliminando la pelle “a buccia di arancio” e il grasso in eccesso.

Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento I campi obbligatori sono segnati da *
Specialista in Chirurgia Estetica, Chirurgia Plastica e Laserterapia.
Via Paolo da Cannobio 2, 20121 Milano
Infoline Centro: 02.89095050 | E-mail info@alessiabuscarini.it
P.iva n. 07293690967
Iscritti Sicpre